Discussioni? No grazie!!

Vuoi sapere come riuscire a dire la tua senza litigare? Vuoi sapere come riuscire a convincere chi hai di fronte risultando anche simpatico? Di seguito 7 metodi spiegati dalla scienza.

Durante una conversazione, quando non siamo d’accordo con quello che ci viene detto, ci viene spontaneo opporci ed iniziare a contraddire chi abbiamo di fronte. Nulla di più sbagliato, contraddire è infatti la peggior strategia che possiamo utilizzare perché, in un crescendo di botta e risposta, si finirà con l’arrabbiarsi sempre più arrivando ad un inevitabile scontro; se vuoi alcuni consigli su come non farti trasportare dalla rabbia e litigare leggi l’articolo.

Una ricerca presso l’Università dell’Illinois a Chicago ha dimostrato che durante una conversazione, per riuscire a convincere chi abbiamo di fronte, più che insistere con le nostre idee ed attaccare le sue – contraddicendolo -, sarebbe meglio dargli ragione ed esagerare le sue di idee affinché le veda da una prospettiva diversa e si convinca che poi non sono così corrette e veritiere come pensava.

Ma ecco altri 6 metodi per riuscire a dire la nostra in una conversazione senza soccombere, e nel frattempo farci anche ben volere.

  1. Saper ascoltare chi abbiamo davanti che è ben diverso dal solo sentirlo. Infatti quando si ascolta lo si fa con il cuore e non solo con le orecchie perché l’ascolto è un’ arte che in pochi conoscono ed ancor meno mettono in pratica vedi articolo.
  2. Esser concentrati sull’altro più che su se stessi. Nel libro The Pursuit of Attention di Charles Derber, professore di Sociologia presso il Morrissey College di Boston, si evidenzia infatti quanto nelle conversazioni sia molto importante concentrarsi su chi si ha di fronte (e non su se stessi) facendolo parlare di se stesso vedi ricerca presso l’Università della California.
  3. Usare spesso il nome del nostro interlocutore. Quando conosciamo qualcuno fissiamoci subito in mente il suo nome ed ogni tanto ripetiamolo durante la conversazione (se vuoi conoscere le 12 regole per avere una buona memoria leggi l’articolo). Infatti ascoltare il nostro nome è musica per le nostre orecchie perché ci farà sentire più importanti ed automaticamente rivolgeremo l’attenzione verso chi lo sta pronunciando sentendoci in sintonia con lui vedi ricerca presso la Oxford University.
  4. Ripetere le ultime tre parole appena sentite. Ripetere “gentilmente e lentamente” le ultime parole dette dal nostro interlocutore permette alla conversazione di focalizzarsi sulla persona che le ha pronunciate facendola quindi sentire più importante vedi ricerca presso l’Università di Varsavia. Anche mimare quello che gli altri fanno ci lega di più a loro vedi articolo.
  5. Enfatizzare le similarità. È naturale relazionarsi con le persone che sono più simili a noi; una ricerca presso l’Università di Groninga nei Paesi Bassi ha infatti evidenziato come le persone siano attratte da partner più simili a loro piuttosto che da partner diversi. Motivo per cui, durante una conversazione, dovremmo sempre cercare di portare la conversazione su quegli argomenti che più piacciono a chi abbiamo di fronte per riuscire ad essere sulla sua stessa lunghezza d’onda.
  6. Parlare bene degli altri. Una ricerca presso l’Università dell’Ohio ha scoperto che quello che noi diciamo degli altri ci ritornerò indietro come un boomerang. Infatti se noi facciamo dei complimenti e parliamo bene di qualcuno che non è presente allora saremo visti positivamente e faremo stare bene anche chi ci sta ascoltando vedi articolo; al contrario se noi invece parliamo male di qualcun altro allora saremo associati alle caratteristiche negative di cui stiamo tanto “sparlando” 😉

Ma anche aver carisma è importante in una conversazione ma soprattutto davanti ad una platea, ma come fare ad essere più carismatici? Vedi articolo.

Buona mente.

Massimo

Immagine Credit: Google

Per scrivere questo articolo ho impiegato alcuni giorni. Se ti è piaciuto, per piacere, condividilo sui tuoi Social e metti Mi piace a questo articolo come anche alla pagina Facebook di AudiMente e se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi articoli iscriviti gratuitamente alla newsletter in alto a destra!! Grazie mille 🙂

Ti interesserebbero altri articoli sullo stesso argomento? Clicca qui.

(Visited 493 times, 1 visits today)