Ecco perché è importante fare il primo passo

Cosa fare in quei momenti in cui tutto ci appare estremamente difficile se non addirittura insormontabile?

Non bisogna perdersi d’animo, l’unica cosa da fare è fare il primo passo infatti, un passo alla volta, giorno dopo giorno e potete scommetterci che le cose cambieranno in meglio, d’altronde Roma non fu costruita in un sol giorno.

Questo è un piccolo passo per un uomo, un gigantesco balzo per l’umanità”

raccontava in mondo visione l’astronauta Neil Armstrong nel compiere la sua prima passeggiata lunare quel lontano 21 luglio del 1969.

Il primo passo è importantissimo, è l’inizio del cambiamento, senza quello non succederà nulla e continueremo a rimanere impantanati in qualcosa che non vogliamo.

(Ecco in questo articolo le 6 fasi del cambiamento).

Per qualcuno è iniziare una terapia, per qualcun altro mettersi a scrivere il curriculum, per qualcun altro ancora diminuire il numero di sigarette oppure porre fine ad una relazione nociva; ognuno di noi ha sicuramente il suo primo passo da compiere.

Quando tutto ci va storto e sembra davvero impossibile riuscire a pianificare qualcosa è proprio lì che dobbiamo rimboccarci le maniche e concentrarci solo su ciò che è in nostro potere e lasciare perdere tutto il resto. È in quel momento che dobbiamo decidere da dove partire per poter uscire da una situazione che non vogliamo.

(Il cambiamento parte da dentro di noi leggi l’articolo).

Alcuni ricercatori dell’università di Yale hanno notato che l’approccio del fare il primo passo era efficace per le dipendenze ed in particolare per quella da alcool. Infatti gli alcolisti partecipanti allo studio, che avevano fatto il primo passo bandendo l’alcool e, giorno dopo giorno continuavano a non toccarlo, erano riusciti a rimanere sobri per più giorni ed alcuni di loro erano addirittura riusciti a sconfiggere per sempre la loro dipendenza. I ricercatori hanno infatti esaminato il cervello dei volontari attraverso delle tac ed hanno evidenziato che più giorni una persona era stata lontana dall’alcool e più erano evidenti dei cambiamenti nella sua corteccia prefrontale ventromediale che è quella regione del cervello collegata per l’appunto all’autocontrollo e al processo decisionale (vedi wikipedia). I ricercatori hanno notato che il primo passo ed il primo giorno erano in assoluto i più importanti nel processo di cambiamento infatti tutto partiva da lì poi ogni giorno in più che passava senza alcool si attivava sempre di più quella mutazione neuro plastica nella corteccia prefrontale ventromediale. Ovviamente vi sono state delle ricadute ma più tempo i volontari erano riusciti a stare sobri e più facilmente la ricaduta rimaneva un’eccezione e veniva superata.

Qualunque tipo di percorso o cambiamento vogliamo fare l’importante è quello che scegliamo di fare oggi, non domani. Tutti noi siamo influenzati dal passato e dal futuro: gli errori commessi sono passati e quindi non abbiamo più il controllo su di essi mentre gli avvenimenti che devono ancora accadere sono in là nel tempo e quindi fuori dalla nostra portata. Analizzare il passato e pianificare il futuro sono utili ma in fin dei conti è solo nel presente cioè nell’oggi che possiamo sistemare gli errori del passato ed organizzare bene i progetti del futuro. Solo gradualmente giorno dopo giorno, un passo alla volta possiamo davvero progredire come esseri umani. Tra una settimana, un mese, un anno, un decennio ci guarderemo indietro e noteremo quanti progressi abbiamo fatto ma tutto è iniziato quel giorno in cui abbiamo deciso di fare ed abbiamo fatto quel primo passo. L’importante è iniziare a fare qualcosa oggi, anche se piccolo l’importante è farlo. Lo sapete che l’essere presenti in quello che facciamo oggi ci rende più felici? No? Beh allora leggete l’articolo.

Buona mente

Massimo

p.s. “Gutta cavat lapidem” – La goccia scava la roccia –

– Proverbio latino –

L’acqua non può perforare la dura pietra ma goccia dopo goccia, giorno dopo giorno, ci riuscirà. Solo con costanza e perseveranza saremo anche noi in grado di perforare e superare tutti gli ostacoli che ci si presenteranno di fronte.

Immagine Credit: Google

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli ultimi articoli iscriviti gratuitamente alla newsletter.

Ti interesserebbero altri articoli sullo stesso argomento? Clicca qui.