Durante l’ovulazione le donne vanno alla ricerca di un potenziale fidanzato oppure, se già lo hanno, si buttano a fare shopping.

Cari uomini mettetevi il cuore in pace e fatevene una ragione, infatti è meglio che le vostre donne facciano shopping piuttosto che vadano alla ricerca di un nuovo partner.

Indice

Correlazione tra ovulazione e shopping

Una ricerca pubblicata sulla rivista online Journal of Consumer Research” dal titolo: Playing the Field: The Effect of Fertility on Women’s Desire for Variety condotta dal capo progetto dottoressa Kristina M. Durante dell’Università del Texas in San Antonio con la ricercatrice Ashley Rae Arsena ha dimostrato che durante il periodo di ovulazione, cioè nel periodo di massima fertilità, le donne sarebbero più predisposte a cercare un partner e a fare shopping.

Meglio shopping o nuovo partner?

Il capo progetto dottoressa Kristina M. Durante infatti afferma che:

Proprio come un pescatore che lancia la rete così le donne durante l’ovulazione cercano di lanciare la rete per pescare qualche potenziale partner. Questo desiderio di ricerca di un potenziale fidanzato innesca anche il desiderio di acquistare svariati oggetti di marche diverse”.

Il campione utilizzato dalle due ricercatrici era composto da 553 donne tra i 18 e i 40 anni, sia single che sposate, che non erano incinta e che non avevano mai fatto uso di pillole anticoncezionali.

La ricerca, basata su quattro questionari fatti in quattro diversi periodi, ha dimostrato che durante l’ovulazione aumenta il desiderio della ricerca di un nuovo partner che innesca a sua volta un desiderio di acquistare diversi prodotti di marche diverse.

Partner romantico, no shopping

Tuttavia quando le ricercatrici hanno chiesto alle donne single intervistate – durante l’ovulazione – di immaginare di avere a fianco il partner dei sogni, allora il desiderio di cercare un partner veniva meno come veniva meno anche il desiderio di fare shopping sfrenato. Il sentimento di fedeltà nei confronti di un partner romantico potrebbe quindi ridurre il desiderio di acquistare prodotti di diverse marche.

Questo significa che la fedeltà di coppia può tradursi anche in fedeltà di marca.

In merito alla fedeltà il capo progetto dottoressa Kristina M. Durante infatti afferma che:

Dalle caramelle ai cosmetici, le donne durante il periodo di ovulazione, continuano a scegliere diversi prodotti cambiando sempre la marca. Invece quando noi abbiamo chiesto alle donne di immaginarsi di avere una relazione romantica con il partner dei sogni, oppure abbiamo chiesto alle donne sposate di infilarsi le loro fedi nuziali allora, anche durante l’ovulazione, le donne non avevano più quel desiderio sfrenato di fare shopping e di cercare partner”.

Questa ricerca potrebbe avere notevoli riscontri nelle campagne commerciali di marche di largo consumo, infatti potrebbero essere studiate campagne dedicate espressamente a donne durante il loro periodo di ovulazione.

Buona mente

Massimo

Image Credit: Markus Koller


Massimo Lattes

Dopo aver completato gli studi in Statistica Economica e Sociale, mi sono specializzato nell'Analisi della Comunicazione Televisiva che mi ha portato a lavorare in gruppi editoriali come Il Sole 24 Ore, Rai, Mtv, Sky e Forbes. In parallelo ho iniziato ad interessarmi alla Psicologia e alla Sociologia, con il desiderio di comprendere meglio le persone dietro ai dati e ai numeri del cosiddétto "Audience" televisivo. Ho approfondito quindi le mie competenze in Psicologia attraverso studi, letture e partecipazioni a corsi e seminari. L'amore per questo argomento mi ha spinto a creare AudiMente - Audience della Mente -, uno spazio in cui condivido riflessioni sul Benessere Psicologico e sulla Crescita Personale attraverso l’Analisi di Ricerche di Psicologia.