Ovviamente la mente si esprime attraverso il corpo ma è vero anche il contrario. Ecco come utilizzare il corpo per poter influire positivamente sulla mente.

Qualche giorno fa ho avuto un confronto animato con una vicina di casa perché teneva la musica troppa alta che rendeva impossibile concentrarmi e lavorare. Finita la discussione appena tornato nel mio appartamento ero così !n@a#$?o che ho tirato un pugno contro un armadio!!!

Tranquilli non mi son fatto niente.

Indice

Mente e Corpo si influenzano

Ahi noi tutti sappiamo per esperienze personali (lo sa anche il povero armadio nella mia anticamera) che attraverso il nostro corpo esprimiamo sensazioni umori ed emozioni ed il mio pugno quel pomeriggio non ha fatto altro che esprimere tutta la mia !n@a#$@%ra. Ma è vero anche il contrario cioè il nostro corpo e come lo utilizziamo influenza come ci comportiamo e come ci sentiamo. Eh si, certi movimenti ed atteggiamenti del nostro corpo sono in grado di influenzare i nostri pensieri ed il nostro umore.

Avevamo già messo in evidenza come il semplice mettere una penna tra i denti fosse in grado di attivare “in maniera artificiale” i muscoli legati al sorriso facendoci subito sentire meglio mentre al contrario aggrottare la fronte e socchiudere gli occhi ci fa sentire più tristi ed infelici.

Come si influenzano?

Ma non finisce qui, ecco come il corpo influisce sulla mente e come attraverso ad esso possiamo migliorare la nostra vita.

Cambiando postura si sopporta meglio il dolore

Le così dette pose di potere (testa alta, spalle e braccia aperte, gambe divaricate) dal di fuori ci fanno apparire più potenti e sicuri mentre “nel” di dentro aumentano la nostra autostima.

Ma non solo infatti una ricerca presso l’Università di Toronto ha scoperto che quelle persone che assumevano posizioni di potere erano in grado di tollerare meglio il dolore rispetto a coloro che assumevano invece posizioni chiuse e sulla difensiva.

Ma anche cambiando il nostro modo di camminare possiamo cambiare il nostro umore.

Seduti in poltrona per prendere decisioni migliori

Se vogliamo prendere decisioni migliori di fronte ad imprevisti o nuove problematiche sarebbe meglio assumere una posizione comoda, rilassata e neutrale vedi ricerca presso l’Università di Monaco.

Voce calma e profonda per darsi tono, risolvere i problemi ed essere più positivi

Non c’è alcun dubbio che la gente associa più potere alle persone che parlano a bassa voce e lentamente, quindi quando ci si vuole dare “tono” meglio abbassare il “tono” della propria voce vedi ricerca presso la Tilburg University nei Paesi Bassi.

Ma non solo infatti i ricercatori nederlandesi hanno scoperto che parlare a bassa voce ci aiuta anche a ragionare in maniera più astratta.

Ragionare astrattamente a sua volta ci fa percepire tutto come meno complicato vedi ricerca presso la Cornell University aumentando la nostra capacità di trovare una soluzione.

Ragionare astrattamente è inoltre in grado di farci vedere tutto in maniera più positiva vedi ricerca presso la Berkely University in California.

Approcciare fisicamente degli sconosciuti ci rende più sicuri

In una ricerca presso la Lancaster University è stato scoperto che approcciare in strada persone che non si conoscono sia in grado di farci acquisire maggior sicurezza in noi stessi rendendoci anche più autorevoli.

Ma è anche vero che scambiare due chiacchiere con degli sconosciuti ad esempio sull’autobus ci rende più felici.

Saltare ci rende più felici

In una ricerca presso l’Università del Michigan è stato evidenziato che i volontari a cui era stato chiesto di saltare erano più felici di quelli a cui invece erano stati impartiti altri movimenti da fare.

Se poi volete saltare a suon di musica ancora meglio infatti ballare è un toccasana per la felicità. Più in generale muoversi (camminare, correre e fare sport) ci fa stare meglio.

Vestiamoci bene

E se proprio vogliamo influenzare la nostra mente in modo positivo ed ottenere maggiori risultati beh allora alziamo il nostro “di dietro” ed andiamo in un negozio di abbigliamento; infatti sembrerebbe proprio che il modo in cui ci vestiamo vada ad influire sul nostro umore e più in generale benessere.

Buona mente

Massimo


Massimo Lattes

Dopo aver completato gli studi in Statistica Economica e Sociale, mi sono specializzato nell'Analisi della Comunicazione Televisiva che mi ha portato a lavorare in gruppi editoriali come Il Sole 24 Ore, Rai, Mtv, Sky e Forbes. In parallelo ho iniziato ad interessarmi alla Psicologia e alla Sociologia, con il desiderio di comprendere meglio le persone dietro ai dati e ai numeri del cosiddétto "Audience" televisivo. Ho approfondito quindi le mie competenze in Psicologia attraverso studi, letture e partecipazioni a corsi e seminari. L'amore per questo argomento mi ha spinto a creare AudiMente - Audience della Mente -, uno spazio in cui condivido riflessioni sul Benessere e sulla Crescita Personale attraverso l’Analisi di Ricerche di Psicologia.