Archivi della categoria: La Psicologia nel Mondo Digitale

Il significato nascosto dei selfie

Il significato nascosto dei selfie

I selfie servono principalmente ad attirare l’attenzione ma, se analizzati in profondità, possono evidenziare nevrosi, insicurezze e introversione ma anche estroversione, serenità e cordialità. L’estate sta finendo ed un anno se ne va, e… i selfie stan spopolando su tutti i social network. Alcuni belli

Il gatto più bello del mondo

Video di gatti? Si grazie

Guardare video di gatti non da solo un piacere momentaneo ma ha effetti ben più duraturi infatti allontana i cattivi pensieri trasmettendo belle sensazioni ed energia vitale. Si era evidenziato quanto la compagnia dei nostri amici a quattro zampe potesse aiutarci a sconfiggere problemi di

Facebook

Dimmi cosa posti su Facebook e ti dirò chi sei

Mettere tanti selfie su Facebook significa avere una personalità antisociale, scrivere troppo della propria relazione sentimentale significa avere una bassa autostima, pubblicare tante notizie personali significa essere narcisisti. In un articolo precedente si era già evidenziato quanto aggiornare troppo spesso la propria pagina Facebook fosse legato

Immagini di sofferenze e tragedie

Immagini di sofferenze e tragedie cosa ci fanno?

Guardare notiziari ed immagini di tragedie, sofferenze e violenze oppure ascoltare testimoni di catastrofi, attentati terroristici o calamità naturali aumenta notevolmente il nostro stato di stress e di ansia. In Psicologia il Disturbo Post Traumatico da Stress o anche chiamato nevrosi da guerra è l’insieme

Smartphone fa male

Lo smartphone rende meno intelligenti

Utilizzare troppo lo smartphone influisce sulla capacità di ragionare infatti più usiamo lo smartphone, meno usiamo la nostra testa e più diventiamo pigri ad usarla quindi meno intelligenti. Quanti di noi senza il loro smartphone si sentono persi? Infatti tutta la nostra vita è racchiusa

Mi piace Facebook

Se usi tanto Facebook meglio che leggi qui

Coloro che hanno problemi relazionali e sono più insicuri utilizzano spesso Facebook perché necessitano più attenzione da parte degli altri. Tutti abbiamo conoscenti o amici che postano status più o meno ogni due ore e non riescono a stare meno di 5 minuti senza mettere

Facebook

Facebook e genitori?

Il rapporto tra genitori e figli migliorerebbe se si utilizzassero più strumenti di interazione come ad esempio le email, il telefono, WhatsApp e Facebook. Negli ultimi anni sono comparsi tantissimi social network – vedi Facebook, Twitter, Google+, Instagram solo per citarne alcuni – ed i

Rilassarsi

Ecco come ridurre lo stress da lavoro

Stare dietro alle email è uno dei fattori di maggior stress nelle nostre giornate quindi obbligarsi a guardarle solo in determinati momenti ci aiuterebbe ad esser più sereni. Oggigiorno tra pc, laptop, tablet e smartphone siamo sempre connessi ed è un continuo bip bip ogni