Archivi della categoria: La Psicologia del Sonno

Sonno

La Psicologia del sonno

Quante ore è giusto dormire? I benefici del buon dormire e le conseguenze del mal dormire. Ma è vero che i social ci rubano ore di sonno? Cosa fare e cosa mangiare per dormire meglio. Il metodo 4-7-8 per addormentarsi in meno di 60 secondi.

Come migliorare la memoria

Come migliorare la memoria

Per riuscire ad avere più memoria bisognerebbe fare un po’ di sport, mangiare meglio, premiarsi e dormire anche un po’ di più e per finire cercare di imparare ogni giorno qualche cosa di nuovo. Per poter ricordare di più e meglio quello appena studiato bisognerebbe

Educazione

Di cosa hanno bisogno i nostri figli?

I figli necessitano niente di straordinario: solo poter gestire di più la loro vita, non dover sempre compiacere i genitori, poter dialogare con loro e nel caso anche discutere. Prima di tutto i figli desiderano genitori meno stressati e più sereni. In questi giorni non

Sviluppare la memoria

Sviluppare la memoria? Si grazie

Per sviluppare la memoria ecco cosa fare: ripetere ad alta voce davanti a qualcuno, studiare più argomenti contemporaneamente, prendersi sempre una pausa di riflessione, dormirci su e bersi un bel bicchiere di vino rosso. Un precedente articolo sulla memoria consigliava di fare un po’ di

Dormire bene

Le regole per dormire bene la notte

Seguendo cinque regole definite da una terapia cognitivo comportamentale è possibile ritornare a dormire bene la notte senza dover ricorrere a dei farmaci e senza nemmeno contare le pecorelle. Circa 12 milioni di italiani soffrono di insonnia, cioè un italiano su dieci passa le proprie

Dormire poco

Dormito poco e male?

Avete dormito poco la notte precedente? Ecco come affrontare bene la giornata. Dormire bene è essenziale per poter affrontare la giornata in maniera ottimale. Durante il sonno il nostro cervello continua a lavorare e passa attraverso cinque fasi di cui la quinta, quella del sonno

Mindfulness

La mindfulness aiuta il sonno

Anziani sopra i 65 anni che hanno praticato la meditazione mindfulness hanno migliorato la qualità del loro sonno migliorando di conseguenza ansia e stress. I disturbi legati al sonno sono un serio problema soprattutto per quella fascia d’età che va dai 55 anni in su.

Sonno e felicità

Vuoi avere meno pensieri negativi?

Le persone che vanno a letto tardi e che dormono di meno sono più stressate ed hanno pensieri più negativi di coloro che vanno a letto presto e che hanno un sonno più regolare. I cari e vecchi consigli delle nostre nonne, come al solito, hanno